listeliste

10 film bellissimi che hanno vinto il Leone d'Oro

Una selezione dei film di cui ogni vero cinefilo dovrebbe avere una copia in casa - Venezia 2012 - Le nostre Playlist

10 film bellissimi che hanno vinto il Leone d'Oro
Catherine Deneuve in "Bella di giorno", di Buñuel (Leone d'Oro 1967) Credits: Olycom

Nella sua lunga storia ha avuto diversi nomi: "Gran Premio Internazionale di Venezia", "Leone d'Oro San Marco" e poi soltanto "Leone d'Oro". Dopo 69 anni, è ancora uno dei premi cinematografici più ambiti al mondo. Le pellicole che lo hanno vinto sono molte: alcune oramai dimenticate, altre indimenticabili. Di queste , ne abbiamo scelte dieci. Dieci che dovrebbero stare in ogni cineteca che si rispetti. Non siete d'accordo con la nostra selezione? Potete segnalarci la vostra nei commenti.

  • liste
  • Amleto, di Laurence Olivier

    Interpreti: Laurence Olivier, Jean Simmons. Regno Unito, 1948.

    L’immenso Laurence Olivier, non ancora baronetto, prova a dar profondità cinematografica all'amato testo shakespeariano. Ci riesce, e realizza il miglior Amleto di sempre. E vince una caterva di premi in giro per il mondo, fra cui il Premio Internazionale alla Mostra di Venezia del 1948, l’Oscar come Miglior Film, quello per la sua interpretazione.

    Compra il dvd

  • liste
  • Rashô-mon, di Akira Kurosawa

    Interpreti: Toshiro Mifune, Machiko Kyo. Giappone, 1950.

    Woody Allen ha incluso Rashô-mon nella sua personale top10 di tutti i tempi. D’accordo: forse, oggi, per apprezzare i samurai di Kurosawa bisogna essere davvero cinefili come lui. Ma questo è un caposaldo di innovazione cinematografica: il montaggio, le luci, l’uso del sonoro, il senso dello spettacolo in ogni scena. Vinse il Leone nel 1951, l’Oscar come Film Straniero pochi mesi dopo.

    Compra il dvd

  • liste
  • La grande guerra, di Mario Monicelli

    Interpreti: Vittorio Gassman, Alberto Sordi. Italia, 1959.

    Tragicommedia sulla Italia al fronte della Prima Guerra Mondiale, raffigurata per la prima volta senza retorica ma anzi con irriverenza antimilitarista (insomma: fu un massacro). Eccezionale l’accoppiata Sordi-Gassman. Il film vinse il Leone d’Oro 1959, ma la giuria gli assegnò l’ex aequo con l’assai meno memorabile Generale Della Rovere di Rossellini.

    Compra il dvd

  • liste
  • Bella di giorno, di Luis Buñuel,

    Interpreti: Catherine Deneuve, Jean Sorel. Francia, 1967.

    Le due vite di Séverine: di notte moglie fredda e frigida con l’odioso marito, di giorno apprendista prostituta in cerca di riscatto psicanalitico attraverso il sesso con sconosciuti. Come al solito Buñuel spiazza il pubblico muovendosi con agilità sull’alternanza tra sogno e realtà. Ottiene il suo maggior successo di pubblico, e anche il Leone d’Oro 1967.

    Compra il dvd

  • liste
  • Il raggio verde, di Eric Rohmer

    Interpreti: Marie Rivière, Vincent Gauthier. Francia, 1986.

    Il romanziere Jules Verne, nel più poetico dei suoi racconti, sostiene che al momento di tramontare, il sole lanci "il raggio verde": soltanto a chi riesce a cogliere quel bagliore quasi impercettibile è riservata la comprensione del proprio cuore. Rohmer prende spunto da qui per scrivere e girare, con mezzi semplici, un film poetico, raffinato e originalissimo, dedicato alla speranza dell’amore. Leone d’Oro 1986.

    Compra il dvd

  • liste
  • Rosencrantz e Guildenstern sono morti, di Tom Stoppard

    Interpreti: Gary Oldman, Tim Roth. Regno Unito, 1990.

    Avete visto e adorato l’Amleto, magari nell'ottima versione cinematografica del Sir Laurence Olivier di cui sopra? Ben fatto, allora siete pronti per questo divertente ma sofisticato virtuosismo di Tom Stoppard. Il quale, con perizia e humor, rovescia completamente la prospettiva del copione più famoso del mondo per piazzare al centro del palcoscenico due personaggi laterali come gli amichetti del principe. Una commedia sul teatro (e in teatro rappresentata prima che al cinema) ma anche sul grande mistero della recitazione, della finzione. Leone d’Oro nel 1990.

  • liste
  • America oggi, di Robert Altman

    USA, 1993.

    Colpo di genio di Altman: prende una manciata di racconti da un altro genio americano (Raymond Carver), poi li intreccia in un unico grandioso film corale, girato con la consueta maestrìa. Cast affollato e meraviglioso (Jack Lemmon e Julianne Moore su tutti, se possiamo osare). Leone d’Oro 1993, a parimerito con il Film Blu di Kieslowski.

  • liste
  • Moonson Wedding, di Mira Nair

    Interpreti: Naseeruddin Shah, Lillete Dubey. India, 2001.

    A guardare certe inquadrature di Moonson Wedding viene voglia di lanciarsi dentro lo schermo, fra quei colori accesi, in quello stormire di sete, in quel furore di musiche e danzatrici. Eppure il matrimonio (combinato) all’indiana nasconde formalismi, rimorsi, perfino molestie familiari. Per fortuna primo o poi a lavare tutto arriverà la pioggia del monsone. Alla regista Mira Nair è spettato, giustamente, l'onore di aprire la Mostra 2012.

  • liste
  • I segreti di Brokeback Mountain, di Ang Lee

    Interpreti: Heath Ledger, Jake Gyllenhaal. USA, 2005.

    Ang Lee in stato di grazia descrive la delicata e struggente storia d’amore fra due cowboy. Sceneggiatura impeccabile nel riprodurre per immagini il bel romanzo di Anne Proulx. Magnifica la fotografia del West realizzata da Rodrigo Prieto. Con questo film, difficile ma perfettamente riuscito, il regista taiwanese vince e l’Oscar per la Miglior Regia e il primo dei suoi due Leoni d’Oro: il secondo arriverà nel 2007 per Lussuria.

    Compra il dvd

  • liste
  • The Wrestler, di Darren Aronofsky

    Interpreti: Mickey Rourke, Marisa Tomei. USA, 2008.

    Aronofsky racconta l’implacabile decadenza del vincente che invecchiando non vince più e piomba nell'oblio. Tutto va a rotoli: all’ex eroe malconcio e tormentato non resta che tornare sul ring e immolarsi alla sconfitta definitiva. Mickey Rourke perfetto nella parte, Marisa Tomei brava e anche imprevedibilmente sexy. Film sommerso da nomination e da premi, fra cui il Leone d’Oro 2008.

    Compra il dvd

Leggi anche