Stephen King si dà al poliziesco

Nuovo libro con cambio di genere per il maestro del brivido. Joyland è l’ultimo romanzo annunciato di Stephen King, in libreria dal 2013, e stavolta si tratta di un giallo

Stephen King si dà al poliziesco Stephen King si dà al poliziesco

Una recente immagine di Stephen King

Credits: EPA/ERIK S. LESSER

di Andrea Bressa

A prima vista niente di nuovo: Stephen King annuncia l’ennesimo romanzo, destinato come gli altri a fare sfaceli di vendite. La novità sta nel fatto che il maestro indiscusso del brivido stavolta ha vestito i panni del giallista, ricamando una storia poliziesca. Il libro è intitolato Joyland e sarà pubblicato non prima di giugno dell’anno prossimo. Ma solo in formato tascabile, come i vecchi gialli.

L’autore di Carrie , Shininig ,  e 22/11/’63 è come sempre in piena attività - You Can’t Kill Stephen King, citando il titolo di un film comico/horror che uscirà quest’estate. Joyland è ambientato nel 1973; il protagonista è il giovane studente Devin Jones, che trova un posto da giostraio nel luna park della cittadina in cui vive, nel North Carolina. Sembra passare un’esistenza tutto sommato tranquilla, ma un cruento omicidio sconvolge tutti gli equilibri.

Per pubblicare Joyland il maestro si è scelto degli specialisti, quelli della Hard Case Crime , casa editrice specializzata in romanzi noir e hardboiled. In realtà non è la prima volta che collaborano: già nel 2005 pubblicarono insieme il thriller Colorado Kid.

Per spiegare la sua scelta King ha affermato: “Io amo il crimine, il mistero e i fantasmi. Questa combinazione fa della Hard Case Crime il luogo perfetto per questo libro, che è anche uno dei miei preferiti. Amo inoltre i tascabili, con cui sono cresciuto da bambino, ed è questo il motivo per cui ho scelto di lasciar perdere momentaneamente l’e-publishing per dedicarmi a questo lavoro”.

  • ©RIPRODUZIONE RISERVATA