L'isola del naufragio: il senso del viaggio

Niccolò Agliardi e Giovanni Gastel alla volta  del Portogallo e delle Isole Azzorre per raccontare una storia anomala ed avvincente

L'isola del naufragio: il senso del viaggio L'isola del naufragio: il senso del viaggio

Niccolò e Giovanni alle prese con il loro primo "naufragio"... bambini con il materassino in riva al mare

di Gianni Poglio

Niccolò Agliardi  autore, cantautore milanese, parte insieme all’amico d’infanzia Giovanni Gastel e ad una troupe di operatori video alla volta del Portogallo e delle Isole Azzorre per raccontare una storia anomala e avvincente.

Nel 2001 il naufragio di un’ imbarcazione italiana riversa in mare 540 kg di cocaina purissima che arriverà, attraverso le maree e le reti dei pescatori, sulle spiagge della capitale azzorriana.

Una nuova generazione di ragazzi tossicomani cresce e si sviluppa sull’isola. Panorama.it seguirà l’inchiesta del gruppo per comprendere le trame di questa incredibile casualità.

  • ©RIPRODUZIONE RISERVATA

In evidenza

  • videoCocaina e Azzorre: l'inchiesta non si ferma

  • Condividi
    • Cosa si dice su #isoladelnaufragio

with