Fumo: con iCoach un aiuto per smettere

Per la Giornata Mondiale senza tabacco sarà presentata a Milano una piattaforma online per smettere di fumare

Fumo: con iCoach un aiuto per smettere Fumo: con iCoach un aiuto per smettere
Una donna accende e funa una sigaretta. Lunedi 30 maggio 2011 in tutto il mondo la giornata contro il fumo.    ANSA/CLAUDIO ONORATI

Sono oltre 6 milioni le persone che, ogni anno, muoiono in tutto il mondo per le conseguenze del fumo,  83 mila solo in Italia. Non è solo il tumore ai polmoni a uccidere, ma conseguenze su tutto l'apparato respiratorio e sulla circolazione. Per continuare a richiamare l'attenzione sulla prevenzione, domani (31 maggio) si celebra la Giornata Mondiale senza Tabacco , indetta dall'Oms e organizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.  

E per sostenere la difficile decisione di smettere di fumare, quest'anno c'è una novità: si chiama  iCoach, è una piattaforma online messa a disposizione dalla Commissione Europea  nell’ambito della campagna “Ex smokers are unstoppable ” (Gli ex fumatori sono irresistibili), e viene già utilizzata da più di 160 mila europei (12 mila italiani). iCoach funziona analizzando l'abitudine al fumo dei suoi utenti e fornisce consigli personalizzati su base giornaliera.

Saranno proprio gli ex fumatori a presentare domani iCoach ai pazienti dell'Istituto Humanitas di Milano, per la Giornata mondiale senza tabacco. Insieme a loro gli specialisti del Centro Antifumo di Humanitas Cancer Center , i volontari di Fondazione Humanitas e alcuni ex fumatori.

“Questa è una occasione importante" dice Licia Siracusano, responsabile del Centro Antifumo "per stimolare le persone a prendere coscienza dell’importanza di smettere di fumare. Chi si rivolge al Centro Antifumo è già sulla buona strada, perché ogni fumatore ha bisogno di aiuto per proteggere la propria salute ed uscire dalla dipendenza”.

Dal 2008 il Centro Antifumo di Humanitas ha seguito oltre 300 pazienti, sia durante il percorso di disassuefazione che nei 12 mesi successivi, il tempo necessario perché il successo nella lotta contro la dipendenza dalle sigarette sia consolidato a sufficienza. Il metodo del Centro si basa su un approccio farmacologico e su uno motivazionale.

  • ©RIPRODUZIONE RISERVATA